rifugio Battisti

Visualizza l'album

Visualizza l'album

Domenica scorsa piccola gitarella per ritornare sui nostri “passi” (è proprio il caso di dirlo) dopo un mese di recupero. Siamo alle strette finali, la CCC (trail da Courmayeur a Chamonix, 100km intorno al Bianco) è tra un mese e dobbiamo rimetterci un po’ a posto. Il tempo è poco ma gli infortuni ci hanno indotto a prolungare i tempi di recupero dopo le Tre Cime di fine giugno. Caviglie e piedi vari sono ancora un po’ sofferenti, ma abbiamo anche fatto riposo e quindi cerchiamo di riprendere i lavori.

Il giro è stato “tranquillo”, anche se forse a qualcuno proprio tranquillo potrebbe non sembrare: da rifugio Battisti salita al passo Ristele, poi per un tratto verso nord sul sentiero per il passo della Lora (o Tre Croci) e poi verso sud ovest per malga Terrazzo (discesa molto disagevole a causa del fondo oltremodo sconnesso). Da qui sentiero bellissimo in sottobosco sempre in quota tra i 1.300 e i 1.400 per raggiungere il rifugio Revolto (controllare la cartina, ci sono un paio di intersezioni con i sentieri che salgono al passo della Lora). Dopo adeguato tè con annessa fetta di torta risalita verso il rifugio Pertica e poi ancora su sullo sterrato fino a rifugio Scalorbi. L’obiettivo previsto era il rifugio Fraccaroli, ma in alto era molto nuvoloso e la stanchezza si stava facendo sentire più del previsto, per cui abbiamo scelto di procedere direttamente verso il passo della Lora per poi ridiscendere al Battisti.

Nonostante le pause fotografiche e alimentari è stato comunque un buon allenamento: alla fine circa 23km e 1.500mt + in circa 4:30
L’album fotografico della giornata è qui

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.