al diavolo il genere

mezza del garda, 2003

mezza del garda, 2003

Prima troppo maschile, poi troppo marcatamente femminile…

la mia dimensione più vera si è rivelata alla fine (ma che sorpresa!) quella intermedia. Intermedia nel senso che nella corsa siamo proprio tutti uguali, con un paio di pantaloncini ed una maglietta aderente c’è poco da nascondere… o da mostrare 🙁

E, sopratutto, dopo due o tre ore (a volte anche molto di più) di gara e di fatica, c’è ben poco da inventare sulla tua faccia e sulle espressioni che puoi avere… e sarà forse per questo che i complimenti più graditi mi stanno arrivando proprio di recente, durante le corse in alta montagna, quando arrancando verso la cima con un aspetto non tanto in bilico tra maschile o femminile bensì tra l’umano e il disumao, mi sento rivolgere incitazioni dai pochi spettatori presenti: dài, forza che manca poco, dài, BRAVA !!!

maratona di Venezia, 2001

maratona di Venezia, 2001

 
maratona di Padova, 2002

maratona di Padova, 2002

mezza del Garda, 2003

mezza del Garda, 2003

 
la mia preferita, transCivetta :-D (2003)

la mia preferita, transCivetta 😀 (2003)