infanzia e pubertà

eccomi a nove anni

eccomi a nove anni

Hai cinque anni e cominci a sentirti in colpa…

Solo molti anni più tardi riesci a capire che non ci può essere colpa in quell’emozione spontanea, in quel sentire profondo che ti allontana da tutti gli altri bambini.

Questa foto mi è molto cara, perchè al tempo stesso mostra l’innocenza di un bambino e lo sguardo di chi semra aver intuito che la strada da compiere sarà lunga e difficile. Non ho immagini femminili in quegli anni: la femminilità si stava formando nelle mie fantasie. Le mie eroine, le donne che avrei voluto essere, avevano l’aspetto proibito e straordinariamente intenso dei fumetti, soprattutto dei fumetti erotici, dove la femminilità era amplificata ed esibita in tutto il suo splendore.

fin da piccolo amavo correre...

fin da piccolo amavo correre...

 
...ma andavo forte anche con le fantasie

...ma andavo forte anche con le fantasie

amavo già le montagne...

amavo già le montagne...

 
...e le colline

...e le colline

avevo proprio un'aria innocente...

avevo proprio un'aria innocente...

 
...si, insomma, innocente...

...si, insomma, innocente...

insomma cercavo di farmi prendere sul serio...

insomma cercavo di farmi prendere sul serio...

 
...ma dentro ribollivo

...ma dentro ribollivo

e le fantasie erano così tante...

e le fantasie erano così tante...

 
...che alla fine vivevo soprattutto di quelle

...che alla fine vivevo soprattutto di quelle