tenere un blog

Tenere un blog è un’attività sicuramente impegnativa e difficile.

Girovagando per il web ogni tanto capito su scritti che mi colpiscono: sintetici, emozionanti, creativi, moderni.
Non credo di essere capace di fare altrettanto (magari posso imparare) ma non vorrei scoraggiarmi: certo se l’obiettivo fosse quello di catturare una platea di visitatori entusiasti di me e dei miei scritti, beh, potrei lasciar stare e farei prima.

Però c’è un’altra cosa da considerare.

Se un blog è anche un posto dove tenere traccia di sé e del proprio percorso, dove poter sempre ritrovare il ricordo di una situazione o di un fatto accaduti nel passato, almeno un lettore interessato è garantito: l’autore.

E’ con questo spirito quindi che mi pongo in questa veste di blogger; gli argomenti di fondo sono due, la mia attività di trail running e la mia vita transgender. E se scriverò cose noiose, inutili o semplicemente prive di qualunque attrattiva, avrò sempre la possibilità di cancellare velocemente quanto fatto 🙂

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.